Tritatutto: non solo soffritto

Tritatutto o non tritatutto? La prima, senza ombra di dubbio, per dotare la cucina di un valore aggiunto con la presenza di un utensile a cui delegare i compiti più faticosi da sbrigare in una manciata di minuti, quando fino a ieri richiedevano ore e sudore. Che si può fare con un buon tritatutto? Se ci atteniamo alle potenzialità di questi particolari dispositivi ad uso domestico, la risposta è ‘tutto o quasi’.  Largo ai creativi, a chi vuole sperimentare e osare in cucina con accostamenti di ingredienti e sapori inediti. Ma anche restando sul classico, il tritatutto può dare grandi soddisfazioni in cucina. Bando a chi crede che sia solo una macchinetta da soffritto.

In realtà, pur facendolo bene (il soffritto, s’intende), il tritatutto può servire a realizzare composti o preparazioni base per pietanze, dolci e salate. Per esempio, si può metterlo alla prova nella produzione di una crema alla nocciola simil-nutella, vedrete che non vi deluderà nel restituirvi una granella di nocciola tritata finissima sotto forma di composto oleoso da spalmare. E che dire di una bella spolverata di granella di pistacchio sulla torta? O di una granita alla frutta nelle calde sere d’estate? Come potete vedere, non c’è limite alla fantasia, altro che trito per ragù, per quello c’è il tritacarne, qui siamo su un terreno più versatile che si presta a usi molteplici e originali per chi ama spaziare dalla novelle cuisin alle tradizioni della nonna.

A proposito di tradizioni a tavola, che ne dite di un bel patè di fegato o di olive? Col tritatutto è una passeggiata, semplice e divertente, in grado di coinvolgere e far sbizzarrire tutta la famiglia in cucina, dai bambini ai nonni. Prima di sottoporre il macchinario a ogni forma di stress, assicuratevi che sia in grado di sopportarlo, non tutti hanno la ‘scorza’ per tritare anche i sassi, pertanto si consiglia di valutare appieno le potenzialità da modello a modello e concentrarsi sui brand più accreditati per non correre il rischio di brutte sorprese a casa. Il tritatutto dev’essere, innanzitutto, un buon alleato in cucina e non tradirci sul più bello.